Sequestrati 940 kg di marijuana, nove persone in manette

Il sequestro è avvenuto grazie alla scoperta di uno sbarco nel Brindisino durante un'indagine partita dalla Procura bresciana

Un'indagine coordinata dalla procura di Brescia ha portato al sequestro di una partita di 940 chili di marijuana, suddivisa in 36 sacchi, in località Apani, zona costiera del Brindisino che ha anche arrestato nove persone due delle quali in flagranza.

L'indagine si è intrecciata con la scoperta di uno sbarco da parte della guarda di finanza di Brindisi, grazie a cui si è potuto arrivare al sequestro della marijuana.

Gli arrestati sono cittadini albanesi e italiani accusati di traffico internazionale di stupefacenti tra l'Albania e l'Italia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • All'ospedale Civile una paziente col Coronavirus, controlli su 5 bresciani

  • Coronavirus, contagiati altri due bresciani: primo caso sospetto in città

  • Incidente a Pozzolengo: neonato di Lonato muore in ospedale

  • "Non so come l'ho preso": parla la ginecologa positiva al coronavirus

  • Emergenza Coronavirus: 4 casi positivi al Civile, c'è il primo bresciano

  • Secondo caso bresciano di Coronavirus: è una ginecologa di 36 anni

Torna su
BresciaToday è in caricamento