menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Alcuni dei resti umani abbandonati all'aria aperta (fonte Facebook)

Alcuni dei resti umani abbandonati all'aria aperta (fonte Facebook)

Scempio fuori dal cimitero: ossa umane e resti di bare abbandonati sul prato

Macabra scoperta vicino al cimitero di Seniga. Il video del ritrovamento è diventato virale in rete

Una scoperta agghiacciante fatta dai cittadini: un cumulo di ossa umane e bare lasciato in bella mostra in un’area attigua al cimitero di Seniga. I resti dei defunti sono stati ammassati sopra un prato, senza alcuna copertura e in una zona, seppur delimitata da alcune siepi, accessibile a tutti.

Non sono ovviamente passati inosservati: le ossa e i resti di alcune bare in legno e zinco, sono state accumulati sul prato, probabilmente in seguito alle esumazioni, in bella vista e sotto gli occhi di chiunque. La segnalazione di alcuni residenti della zona è scattata tra il 30 aprile e il Primo Maggio: il primo cittadino avrebbe provveduto a far coprire i resti e avviato tutti gli accertamenti del caso.

Nel frattempo il video, girato e postato in rete dalla candidata sindaco della lista “Un futuro per Seniga”, è diventato virale in rete. Un breve filmato in cui si vedono le ossa e pure i capelli dei defunti riesumati e poi abbandonati nel prato. “A Seniga succede anche questo: incuria che sfocia nella profanazione” ha commentato la donna.

Il macabro ritrovamento è così diventato oggetto della campagna elettorale: il sindaco, Giuseppe Boldori, è stato attaccato sui social da diversi cittadini indignati. “Sono state fatte delle esumazioni, è stata contattata la ditta incaricata al ripristino dei rifiuti. Altro di preciso non so" ha dichiarato il primo cittadino che ha provveduto a far sgomberare l’area. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Coronavirus: il Comune bresciano che ha contagi da zona rossa

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento