Cronaca

Folle fuga in auto per le strade di Salò, la corsa finisce con uno schianto

Due rumeni non si fermano all'alt dei Carabinieri di Manerba e scappano, a bordo di una Ford Orion, a tutta velocità. Nel bagagliaio nascondono generi alimentari rubati nei supermercati della zona.

La macchina, risultata poi rubata a Cinisello Balsamo, sulla quale viaggiavano ha messo in allarme i Carabinieri di Manerba impegnati in un controllo. Una Ford Orion, un modello desueto prodotto alla fine degli anni '80, che non è certo passata inosservata.  Ma, quando il comandante della stazione, il Maresciallo Fainelli, ha intimato al veicolo di fermarsi, i due rumeni hanno schiacciato l'acceleratore e sono scappati a tutta velocità.

Nel bagagliaio nascondevano, infatti, generi alimentari, per un valore di 300 euro,  rubati dagli scaffali del Carrefour di Salò e dell'Eurospin di Puegnago. Alimenti che secondo gli inquirenti erano destinati al contrabbando.

Inseguiti dai Carabinieri i due rumeni, di 27 e 29 anni, hanno seminato il panico per le strade di Salò. Molta paura ha avuto, soprattutto, il titolare di un'azienda nel cui piazzale si è concluso l'inseguimento.  L'uomo si è visto arrivare la Orion a tutta velocità e per la strizza si è aggrappato al cancello. La fuga dei due banditi è, invece, terminata con lo schianto contro un Fiat Ducato parcheggiato vicino all'azienda. Inutile la corsa a piedi, i militari li hanno presi dopo un km.

L'arresto dei due rumeni è stato convalidato e dovranno presentarsi in caserma tre volte alla settimana. Il titolare dell'azienda, per lo scampato pericolo, ha regalato all'Arma una madonnina di gesso.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Folle fuga in auto per le strade di Salò, la corsa finisce con uno schianto

BresciaToday è in caricamento