Troppe multe, prendono a sassate la telecamera al semaforo e scappano

Un blitz nella notte per danneggiare il rilevatore al semaforo: la Polizia Locale annuncia che presto sarà individuato il colpevole

Fuori uso il rilevatore elettronico di infrazioni semaforiche dell'incrocio di Viadana a Calvisano: un paio di notti fa ignoti l'hanno preso a sassate, per metterlo ko. Un blitz che ovviamente non è passato inosservato alle forze dell'ordine: il sovrintendente della Polizia Locale, Alessandro Mattanza, in una nota specifica che gli accertamenti sono già a buon punto, “e riteniamo di avere elementi sufficienti per identificare il colpevole e procedere ai sensi di legge”.

Chiunque sia stato, rischia grosso: di sicuro arriverà una denuncia per danneggiamenti, e non si esclude qualche aggravante. Il semaforo in questione è quello all'incrocio della Provinciale che negli ultimi mesi ha scatenato non poche polemiche in paese.

Funziona come qualsiasi rilevatore di infrazioni semaforiche: attrezzato con macchina fotografica, rileva i passaggi “illeciti”, quindi quando le macchine passano con il rosso, o quando si fermano appena dopo la linea dello stop (ma le sanzioni sono molto diverse, da 163 a poco più di 28 euro). Dall'inizio dell'anno il rilevatore ha “scattato” 280 multe, meno di 60 al mese, meno di due al giorno.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • le multe vanno bene quando i proventi non vanno al Comune.... purtroppo siamo governati da buffoni che fanno finta di non accorgersi del conflitto di interessi.....è così nascono i Rapinatori legalizzati

Notizie di oggi

  • Elezioni

    Elezioni Comunali 2019: diretta spoglio e chi ha vinto nei Comuni bresciani

  • Incidenti stradali

    Tragico schianto sulla Provinciale: ragazzo di 27 anni muore in scooter

  • Sport

    Il Gavia è solo per i più intrepidi: ciclisti avvolti dal canyon di neve

  • Cronaca

    Morso da una vipera, il cellulare non funziona: panico durante la gita con la moglie

I più letti della settimana

  • Professore si suicida in palestra, il corpo trovato da due studenti

  • Stroncata dalla malattia, muore madre di famiglia: il dolore di figli e marito

  • Grandine e nubifragi nel Bresciano: strade allagate, traffico nel caos

  • Schianto in galleria: feriti estratti dalle lamiere, strada chiusa

  • "Ucciso dai nipoti e messo in un sacco per far sparire il cadavere"

  • Ragazze portate d'urgenza al pronto soccorso, intanto il medico abusava di loro

Torna su
BresciaToday è in caricamento