Nuova scossa di terremoto: l'epicentro a Caino

Dopo la scossa di martedì 26 dicembre registrata a Cellatica, nel Bresciano un nuovo episodio, fortunatamente non grave.

Un'altra scossa breve e poco intensa. A distanza di pochi giorni dal terremoto di Santo Stefano, che ha avuto come epicentro Cellatica, nella nostra provincia si deve registrare una nuova scossa. 

Alle ore 7.37 di questa mattina, 30 dicembre, la terra ha tremato partendo da una profondità di 27 chilometri sotto il terreno, nel territorio comunale di Caino. La magnitudo è esattamente la stessa del fenomeno del 26 dicembre, 2.3. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La profondità del nuovo sisma ha fatto sì che praticamente nessuno abbia percepito nulla, a differenza di quanto avvenuto a Santo Stefano. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schiacciati da mutuo e prestiti, due figli a carico: cancellati debiti per 267mila euro

  • Niente norme anti-Covid, cuoco e pizzaiolo senza protezioni: chiuso ristorante

  • Crolla il balcone di un condominio: appartamenti inagibili, famiglie evacuate

  • Parrucchiere e cliente senza mascherina, salone chiuso dalla polizia

  • Si accascia sul divano e muore davanti al marito e ai figli: aveva solo 46 anni

  • Sputi, insulti, sassi contro auto e ciclisti: ora il paese ha paura della baby gang

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BresciaToday è in caricamento