Domenica, 13 Giugno 2021
Cronaca Centro / Piazza Paolo VI

Tensioni al comizio di Cav, Saglia: "Intervenga la magistratura"

Per il coordinatore del Pdl di Brescia ed ex sottosegretario allo sviluppo economico, è stato compiuto "un numero di reati impressionante"

Durante il comizio di Silvio Berlusconi sabato a Brescia sono successe cose "di una gravità inaudita, è stato compiuto un numero di reati impressionante. Pretendo che la magistratura intervenga, dando condanne previste dal codice penale per chi impedisce o disturba una manifestazione a carattere elettorale. Lo chiederò tutti i giorni finché qualcuno non interverrà. Se non ci sono filmati e fotografie, significa che qualcuno non ha fatto bene il proprio lavoro".

Sindacato polizia: "Cav in piazza Duomo,
no a critiche gratuite"

Lo ha dichiarato Stefano Saglia, coordinatore del Pdl di Brescia ed ex sottosegretario allo sviluppo economico. "Non sono solidale con chi ha dato gli ordini alle forze dell'ordine, perché si è dimostrato totalmente incapace. Il ministro dell'interno - ha aggiunto Saglia - dovrebbe convocare il prefetto di Brescia a Roma per chiedere conto di quanto successo".

"Non esiste che un cittadino tema per la propria sicurezza personale - ha detto ancora Saglia -. Come segretario cittadino del Pdl non tollererò più nulla, denuncerò tutti i giorni le intimidazioni".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tensioni al comizio di Cav, Saglia: "Intervenga la magistratura"

BresciaToday è in caricamento