Venerdì, 25 Giugno 2021
Cronaca Centro / Piazza del Duomo

Ordine pubblico, la Questura risponde alle critiche: "Assicurata incolumità delle persone"

Dopo quanto avvenuto in piazza Duomo, la Questura di Brescia respinge le critiche giunte da più parti: "Presenti anche famiglie con bambini"

La Questura di Brescia risponde alle critiche sulla gestione dell'ordine pubblica durante la presenza del Cavaliere, avanzate in primis dall'ex vicesindaco Fabio Rolfi: "In merito alla manifestazione - scrive in un comunicato - la Questura rende noto che una ventina di appartenenti alla locale area antagonista si è resa protagonista di diversi tentativi di accesso alla Piazza Duomo dalle vie limitrofe con l’intento di contestare la manifestazione, senza tuttavia riuscirvi grazie al continuo controllo assicurato dal dispositivo di ordine pubblico che doveva far ricorso, in una occasione, ad un’azione dissuasiva con l’impiego della forza. Tra questi diversi sono stati identificati grazie ai preliminari accertamenti della Digos ed è in corso attività investigativa per giungere ad ulteriori individuazioni".

VIDEO - "Vi spacco il giaguaro",
parole e grida dalla visita del Cav

"La manifestazione - continua - ha visto anche la presenza di attivisti ed esponenti appartenenti a schieramenti politici di opposizione che hanno posto in essere una contestazione verbale, occupando una porzione del fondo della piazza al margine di militanti del PdL ed a famiglie con bambini simpatizzanti e non".

"Ciò imponeva - conclude la nota - alle Forze dell’Ordine di adottare non altra azione se non quella di creare un cordone di separazione onde non determinare gravi ripercussioni sull’Ordine e la Sicurezza Pubblica nonché sulla stessa incolumità delle persone".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ordine pubblico, la Questura risponde alle critiche: "Assicurata incolumità delle persone"

BresciaToday è in caricamento