Sciopero treni 26 e 27 novembre: possibili disagi per i pendolari

Lo sciopero, indetto dalle sigle sindacali Cub trasporti, Cat e Usb di Ferrovie dello Stato, Trenord e Nuovo trasporto viaggiatori, inizierà alle 21 di giovedì

Un treno fermo in stazione (immagine repertorio)

La circolazione dei treni nelle giornate di giovedì e venerdì 27 novembre sarà messa a dura prova da uno sciopero nazionale.

 

Le sigle Cub Trasporti, Cat e Usb lavoro privato hanno infatti proclamato 21 ore di agitazione che inizieranno alle 21 di giovedì 26 novembre e termineranno alle 18 di venerdì 27. Alla protesta potranno partecipare tutti i dipendenti di Ferrovie dello Stato, Trenord e nuovo Trasporto viaggiatori.

Presumibile, quindi, che i disagi toccheranno i Frecciarossa, i treni regionali e Italo. La notizia è confermata dal sito del ministero dei Trasporti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La nuova star della dieta? Un nutrizionista bresciano: "Ecco il mio metodo"

  • Tutta la Lombardia zona rossa fino al 27 novembre: poi cosa succede

  • Massimo Boldi: il negazionista Covid testimonial del nuovo spot di Regione Lombardia

  • Tutte le regioni zona gialla a dicembre, ma si va verso il divieto di spostamento

  • Barista fa sesso con un imprenditore, resta incinta e perde il bimbo: "Dammi 60mila euro"

  • Tragedia in paese: giovane uomo si chiude in garage e si toglie la vita

Torna su
BresciaToday è in caricamento