Cronaca

Isola di Saviore: a funghi con il figlio, muore a 73 anni

I due si erano separati per alcune ore: non vedendolo ritornare, il figlio ha lanciato l'allarme. L'anziano ricercatore è stato ritrovato privo di vita in un bosco

I soccorritori sul luogo della tragedia

Intervento di ricerca per il Soccorso Alpino, nella zona delle vasche di captazione dell'Enel a Isola di Saviore.

Martedì, un 76enne di Paratico è uscito in cerca di funghi col figlio, tra boschi e sentieri che conosceva molto bene, frequentandoli da diversi anni. Dopo essersi separati per alcune ore, i due erano d'accordo di ritrovarsi per mezzogiorno: non vedendolo arrivare, è partita la richiesta di soccorso da parte del figlio.

Sotto la pioggia battente, è stato ritrovato intorno alle 17:00 in una zona di bosco piuttosto fitta, disteso a terra privo di vita, probabilmente stroncato da un malore.

Sul posto sono intervenuti i tecnici della V Delegazione Bresciana del Soccorso alpino, la Protezione civile di Valle, Cevo e Cedegolo, i Carabinieri di Cedegolo, il Sagf della Guardia di Finanza, con un'unità cinofila, e l'elicottero del 118, che ha sorvolato le dorsali montuose per lungo tempo fino al ritrovamento.


 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Isola di Saviore: a funghi con il figlio, muore a 73 anni

BresciaToday è in caricamento