rotate-mobile
Domenica, 5 Febbraio 2023
Cronaca Soiano del Lago

Sassi dal cavalcavia sulla Statale: colpita un'auto di passaggio

Paura per un automobilista bresciano che stava viaggiando lungo la Statale che collega Castiglione delle Stiviere a Desenzano. L'uomo, per fortuna, è riuscito a non perdere il controllo dell'auto.

Un gioco folle e stupido, che in passato ha fatto diverse vittime e ora sembra essere tornato di moda tra i ragazzini. Sembra affacciarsi nuovamente quello che per anni è stato l'incubo di molti automobilisti: il lancio di sassi e pietre dai cavalcavia.

L'ultimo inquietante episodio è avvenuto nel tardo pomeriggio di venerdì a Castiglione delle Stiviere, a pochi chilometri da Desenzano. Vittima un automobilista bresciano: un 43enne di Soiano che viaggiava sulla Statale 567. All'altezza del cavalcavia di Botteghino sul parabrezza della sua auto è piombato un sasso.

Il giovane automobilista, nonostante il grosso spavento, è riuscito a non farsi prendere dal panico. Ha faticato parecchio, ma con un'encomiabile lucidità non ha perso il controllo della sua auto evitando così conseguenze drammatiche. 

Non solo: dopo aver accostato la sua auto a lato della Statale, è riuscito pure a vedere le sagome di alcune persone che si spostavano sul cavalcavia da dove era piovuta la pietra. Poi si è rimesso al volante e, raggiunta la prima uscita, ha segnalato l'accaduto alle forze dell'ordine.

Il 42enne si è anche presentato al comando dei Carabinieri di Castiglione e ha sporto denuncia, descrivendo precisamente i ragazzi autori dell'inquietante gesto. Secondo i militari a lanciare i sassi sarebbero stati tre ragazzini, tutti ancora minorenni: sarebbero già sulle loro tracce. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sassi dal cavalcavia sulla Statale: colpita un'auto di passaggio

BresciaToday è in caricamento