Cronaca

"Dammi i tuoi soldi o ti ammazzo": anziano massacrato di botte

Arrestato a Sassari Luca Bono, giovane bresciano di 29 anni beccato dalla Polizia dopo mesi di ricerche: in agosto aveva tentato di rapinare un anziano turista, lo aveva massacrato di botte

Ha massacrato di botte un anziano in pieno centro a Sassari dopo che questo si era rifiutato di prelevare i soldi dal bancomat. Si è dato alla fuga, si è nascosto per quasi cinque mesi: ma poche ore fa è stato finalmente rintracciato e arrestato. Beccata anche la sedicente complice, che aveva convinto l'anziano a salire in macchina.

In manette è finito un giovane bresciano di 29 anni, Luca Bono, nato e cresciuto a Brescia ma da qualche tempo in Sardegna. L'episodio è accaduto in agosto: sfruttando l'amica piacente era riuscito a far salire sulla sua auto l'anziano, accompagnandolo al bancomat.

Una volta davanti allo sportello lo ha minacciato, intimandolo a prelevare tutto quello che poteva. L'anziano ha resistito, si è rifiutato: è proprio per questo è stato massacrato di botte. Il violento delinquente non aveva fatto però i conti con la tecnologia.


Il suo folle gesto è stato ripreso attimo dopo attimo dal cellulare di un passante. Utili alle indagini anche le immagini delle telecamere di videosorveglianza dello sportello, un Banco Posta. Il 29enne bresciano ora è in carcere, accusato di tentata rapina e lesioni. Denunciata (a piede libero) anche la complice.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Dammi i tuoi soldi o ti ammazzo": anziano massacrato di botte

BresciaToday è in caricamento