Cronaca

Sarezzo: non gli danno da bere, lui distrugge il chiosco del bar

Notte da incubo per il gestore del chiosco di Campei, a Sarezzo: un giovane ubriaco residente a Lumezzane s'infuria quando gli viene negato un drink, e distrugge il locale

Notte da incubo per il gestore del bar di Campei, nella Valle di Sarezzo. Poco prima dell’ora di chiusura infatti il locale è stato letteralmente preso d’assalto da un giovane ubriaco, infuriato perché il barista si sarebbe rifiutato di dargli da bere.

Il locale era già chiuso, erano passate le 4. Il titolare stava già facendo le pulizie, quando si è visto arrivare il giovane un po’ alticcio, risultato poi residente a Lumezzane dopo i controlli dei Carabinieri giunti sul posto per sedare il suo animo agitato.

Niente drink, il bar è chiuso. Una risposta che ha scatenato una reazione violentissima: ha prima spaccato due sedie, poi ha ribaltato un tavolino, fino a lanciare un sasso e un posacenere sui vetri esterni del chioschetto, frantumandone uno.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sarezzo: non gli danno da bere, lui distrugge il chiosco del bar

BresciaToday è in caricamento