Martedì, 16 Luglio 2024
Cronaca Sarezzo

Ruba un portafoglio, poi va a comprare cocaina: il pusher ha solo 18 anni

Il cliente è stato denunciato per furto, lo spacciatore - che ha solo 18 anni - è invece finito in manette

Le segnalazioni, gli appostamenti e infine il blitz. L’operazione, condotta nei giorni scorsi dal corpo di polizia locale intercomunale della Valle Trompia, ha portato all’arresto di un ragazzo di soli 18 anni: smerciava cocaina, hashish e pure capsule di pregabalin (farmaco per il trattamento dell’epilessia, usato come droga eccitante dai giovani) nel centro di Sarezzo, a pochi passi dalla scuole. Non solo: nei guai sono finiti anche due suoi clienti. Addosso, oltre alla droga appena acquistata, avevano infatti un portafoglio rubato e merce di dubbia provenienza

Il blitz all'inizio della settimana: il 18enne è stato trovato in possesso di 30 dosi di cocaina, un panetto di 77 grammi di hashish, un blister di 6 capsule di pregabalin (conosciuto in commercio come Lyrica), un bilancino di precisione e denaro contante per 150 euro, ritenuto provento dell’attività di spaccio. Per lui sono scattate le manette. L'arresto è stato convalidato nel corso dell'udienza per direttissima, ma il giudice ha rimesso in libertà il 18enne, disponendo il divieto di rientrare nel territorio di Sarezzo. 

Prima del pusher sono stati fermati due presunti clienti: come detto, a seguito della perquisizione, uno aveva addosso un portafoglio, che era stato rubato un’ora prima del blitz. L’uomo, già noto alle forze dell’ordine e denunciato per tentato furto in abitazione, è stato nuovamente deferito. Il secondo cliente, invece, aveva merce di dubbia provenienza, rispetto alla quale non ha saputo fornire spiegazioni: è stato quindi denunciato per ricettazione. 


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ruba un portafoglio, poi va a comprare cocaina: il pusher ha solo 18 anni
BresciaToday è in caricamento