Domenica, 13 Giugno 2021
Cronaca

Sarezzo, rissa tra immigrati: in ospedale due fratelli di Hina

Botte da orbi la sera della Befana, in quel di Sarezzo: gruppo di giovani pakistani coinvolto in una rissa, tra di loro anche i due fratelli di Hina Saleem, la ragazza di 20 anni uccisa a coltellate perché innamorata di un italiano

Hina Saleem

Una Befana movimentata in quel di Sarezzo, dove lunedì nel tardo pomeriggio un gruppetto di giovani immigrati, probabilmente quasi tutti di origine pakistana, se le sono date di santa ragione per motivi ancora tutti da accertare.

In particolare due dei protagonisti se la sono vista brutta, e sono stati ricoverati in ospedale, a Gardone Valtrompia: i due, di 18 e 24 anni, non hanno riportato comunque gravi ferite, se non qualche contusione e qualche piccola frattura.

I giovani ricoverati per accertamenti fanno parte di una famiglia nota: sono due dei sei fratelli Saleem, i fratelli della piccola Hina, la ragazza di appena 20 anni che nel 2006 venne brutalmente uccisa, e sepolta con la testa verso la Mecca, solo perché innamorata di un ragazzo italiano.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sarezzo, rissa tra immigrati: in ospedale due fratelli di Hina

BresciaToday è in caricamento