Lunedì, 15 Luglio 2024
Cronaca Sarezzo

Vestiti di nero, attraversano la Statale al buio: la sfida mortale di due ragazzini

Succede a Sarezzo

Attraversare la Statale di corsa, lanciandosi di scatto da una parte all'altra della carreggiata. Un gioco pericolosissimo, dalle conseguenze potenzialmente drammatiche che, a quanto sembra, sarebbe stato messo in atto più e più volte a Sarezzo. Le segnalazioni si susseguono sulla pagina Facebook del paese: anche i carabinieri sarebbero stati avvisati della sfida mortale, che sarebbe piuttosto in voga nel paese ai piedi della Valtrompia. 

"Ore 19.20 di questa sera (domenica, n.d.r.), in auto vado dal crocevia verso Zanano. All'altezza dell'oratorio di Sarezzo, più precisamente al sottopassaggio, noto due ragazzini che si divertono attraversando avanti e indietro la Statale. Io passo e li vedo, arrivo alla rotonda e dallo specchietto vedo che lo rifanno", si legge in un post condiviso da una donna sulla pagina "Sei di Sarezzo se".

L'automobilista ha poi ingranato la retro e raggiunto i due giovanissimi, cercando di mettere fine al folle "gioco" e capire perché lo stessero facendo, ottenendo una risposta ben poco garbata.

"Mi fermo davanti a loro, avranno avuto 12, massimo 13 anni. Gli chiedo cosa stessero facendo e uno di loro mi fa il dito medio - si legge ancora nel lungo sfogo affidato ai social -.  A me si annebbia la vista, scendo e gli faccio una lavata di testa. Ho due figli anch'io, più o meno di quell'età, e mi viene la pelle d'oca al pensiero che potrebbero essere i miei figli. In più gli faccio notare che se io automobilista li investo, perché erano tutti vestiti di nero e giuro si vedevano pochissimo, vado pure in galera, per colpa del loro gioco della domenica sera."

E non sarebbe neppure un episodio isolato. "Spesso sulla Statale li trovo", commenta qualcuno. E ancora: "Ho visto che lo facevano venerdì sera: erano un gruppo di ragazzini e ragazzine", conferma un altro automobilista.

Nessuno però avrebbe chiamato il numero unico per le emergenze, per segnalare gli episodi in tempo reale e permettere così alle forze dell'ordine di intervenire e di bloccare i giovanissimi, prima che il loro "gioco" scriteriato possa portare a tragiche conseguenze.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vestiti di nero, attraversano la Statale al buio: la sfida mortale di due ragazzini
BresciaToday è in caricamento