Domenica, 13 Giugno 2021
Cronaca Via Nord

Sarezzo: fiamme alte una decina di metri, devasta la villetta di una professoressa

Il rogo giovedì sera: le fiamme hanno avvolto il tetto della villetta dove abitano un'insegnate di Sarezzo e il marito

Foto d’archivio

Le fiamme alte una decina di metri e il denso fumo nero sono stati visti a chilometri di distanza. Tanta paura e una villetta devastata, ma per fortuna nessun ferito: questo il bilancio dell'incendio divampato a Sarezzo giovedì sera, verso l'ora di cena.

Il rogo si è propagato dalla canna fumaria e poi hanno rapidamente avvolto il tetto di legno di un'abitazione di via Nord, dove risiede una professoressa della scuola media "Andersen" di Gardone. Graziella Capponi e il marito, che  si trovavano all'interno della casa, sono riusciti a mettersi in salvo e a chiamare tempestivamente i soccorsi.

Sul posto i Vigili del Fuoco di Gardone e Brescia, con due autopompe e altrettanti autobotti: mezzi troppo 'ingombranti' per passare nella stratta strada. I pompieri hanno dovuto ricorrere a mezzi più leggeri per spegnere il rogo ed evitare che si propagasse ad altre case: un intervento durato parecchie ore.  

Marito e moglie hanno passato la notte da alcuni parenti, nelle prossime ore la conta dei danni che a prima vista sembrano piuttosto ingenti. All'origine del rogo ci sarebbe il surriscaldamento della canna fumaria. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sarezzo: fiamme alte una decina di metri, devasta la villetta di una professoressa

BresciaToday è in caricamento