rotate-mobile
Mercoledì, 29 Maggio 2024
Cronaca Sarezzo

Droga nascosta nei cespugli: la pista ciclabile è il deposito del pusher

Arrestato dai carabinieri

Due arresti per spaccio in poco più di sette ore. È il bilancio dei controlli mirati effettuati, lunedì 13 marzo, dai carabinieri e dalla polizia locale di Gardone Val Trompia. In manette sono finiti due giovani: in entrambi i casi le misure cautelari sono poi state convalidate dal giudice. 

Il primo pusher è finito nel mirino dei militari e degli agenti della Locale lungo la pista ciclabile di Sarezzo. Il ragazzo, senza fissa dimora, sarebbe stato pizzicato verso mezzogiorno mentre prendeva da un cespuglio la droga da vendere: in tutto 40 grammi di hashish. 

L'altro arresto, all'ora di cena, a Lumezzane. L'atteggiamento nervoso di un giovane ha insospettito i carabinieri, che hanno quindi fatto scattare la perquisizione personale. Addosso al ragazzo sono stati trovati 15 grammi di hashish e 20 di cocaina. Non solo: nella tasca interna della giacca aveva più di mille euro in contanti. Il successivo blitz nell'abitazione del pusher ha portato al sequestro di altri 10 grammi di cocaina, della sostanza usata per tagliare la droga e del materiale usato per preparare le dosi. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Droga nascosta nei cespugli: la pista ciclabile è il deposito del pusher

BresciaToday è in caricamento