Cronaca

“Sul tetto c’è un cane terrorizzato”, intervengono i vigili del fuoco

È accaduto mercoledì mattina, attorno a mezzogiorno, a Sarezzo. Il cucciolo, di piccola taglia, è stato notato da parecchi automobilisti che hanno chiamato i soccorsi

SAREZZO.  Brutta avventura, ma a lieto fine, per un cagnolino che nella tarda mattina di mercoledì è rimasto bloccato sul tetto di un edificio a due piani, situato al crocevia Lumezzane, suscitando stupore e preoccupazione tra i molti automobilisti in transito sulla strada che porta in Val Trompia.

Diverse le segnalazioni giunte al comando dei Vigili del Fuoco, che hanno mandato sul posto una squadra dei pompieri di Lumezzane, mentre dalla città è stata inviata un’autoscala, per soccorrere il cucciolo. 

Le operazioni di recupero sono state seguite da alcune persone rimaste sul posto fino alla fine. Il cane, secondo quanto è stato ricostruito, avrebbe scavalcato la ringhiera della terrazza,  finendo sul tetto senza più riuscire a tornare a casa. In cerca di aiuto si è sporto pericolosamente del cornicione, fissando il vuoto terrorizzato.

Mentre al piano terra, pronti al peggio, alcuni vigili del fuoco si sono piazzati con un tela di recupero per ammortizzare l’eventuale caduta, altri pompieri sono saliti sulla scala. Charlie - questo il nome del cagnolino-  ha reagito bene è saltato tra le braccia dei vigili ed ha  atteso pazientemente il ritorno della padrona.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Sul tetto c’è un cane terrorizzato”, intervengono i vigili del fuoco

BresciaToday è in caricamento