menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto d'archivio

Foto d'archivio

Pronto il bunker-tomba: saranno seppellite 267 tonnellate di materiale radioattivo

Sarezzo, Acciaierie Venete: tutto pronto per il tombamento di 267 tonnellate di materiale radioattivo, polveri che contengono cesio 137. Verranno seppellite nel bunker "millenario"

Una storia (quasi) alla dottor Manhattan, con atmosfere alla Andrej Tarkovskij, nel cuore della provincia bresciana: ma senza fallout imminente, né tanto meno radiazioni a scarico libero nell'atmosfera. Sarezzo, Acciaierie Venete: tutto pronto per il tombamento di almeno 267 tonnellate di materiale radioattivo.

Saranno seppellite in un bunker già definito “millenario”, in grado di resistere alle intemperie, ai terremoti, perfino agli incidenti “esplosivi”. Costruito ovviamente sottoterra, lontano da occhi indiscreti e lontano da ogni pericolo: solo in pochi, pochissimi potranno accedervi.

La storia comincia ormai un decennio fa. Nel 2007 infatti in fabbrica vennero fusi materiali metallici che però contenevano al loro interno del cesio 137, uno dei più noti isotopi radioattivi. Non fu possibile bonificare nulla: le polveri di scarto andarono in discarica ma poi tornarono indietro.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Imprenditore bresciano stroncato dal Covid: lascia quattro figli

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento