Giovedì, 13 Maggio 2021
Cronaca

Finto tecnico del gas truffa gli anziani: inseguito dai carabinieri li prende a calci

Arrestato un ragazzo bresciano di 31 anni, pregiudicato e a quanto pare esperto truffatore: venerdì mattina ha truffato per 250 euro un anziano di San Zeno Naviglio

Foto di repertorio

Ma quei soldi in casa non c'erano. E così truffatore e anziano si sono presentati nella vicina banca, dove sono stati dunque prelevati i soldi, alla cassa. Il direttore della filiale, insospettito dalla circostanza, ha subito allertato i carabinieri, arrivati sul posto in pochi minuti.

Alla vista della pattuglia il truffatore ha cercato di scappare, ha raggiunto la sua auto e si è barricato dentro. Una volta che i militari hanno forzato la portiera, il 31enne ha opposto ancora resistenza, con calci e pugni. Non senza fatica è stao infine prelevato, e arrestato.

Sabato mattina è stato processato per direttissima, con la convalida dell'arresto (adesso è ai domiciliari). Un vero professionista del “settore”: all'interno della sua auto sono stati sequestrati diversi tesserini falsi, finti rilevatori di monossido e altri oggetti utili alle truffe. Non è dato sapere al momento quanti siano i truffati in tutta la provincia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Finto tecnico del gas truffa gli anziani: inseguito dai carabinieri li prende a calci

BresciaToday è in caricamento