menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

San Zeno: saccheggia il cimitero, arrestato 31 enne

Nelle notte tra mercoledì e giovedì ha profanato una tomba di famiglia del cimitero di San Zeno, sdradicando le statue e le effigi di marmo. Ripreso dalle telecamere di sorveglianza è stato arrestato dai carabinieri mentre stava facendo giardinaggio.

Tombe scoperchiate e depredate al cimitero di San Zeno. Le prime ad accorgersi del saccheggio di una tomba di famiglia sono state alcune pensionate di San Zeno, che giovedì mattina si erano recate al campo santo per pregare sulle tombe dei propri cari.  Poche ore più tardi il blitz dei Carabinieri della Compagnia di Brescia che sono risaliti al colpevole grazie alle immagini registrate dalle telecamere di sorveglianza.

L'uomo, un 31 pregiudicato, è stato arrestato nella sua abitazione del Villaggio Sereno, mentre curava il proprio giardino. All'interno della casa è stata rinvenuta la refurtiva -  statue di bronzo con base in marmo – che  è stata riconsegnata ai familiari dei defunti.

Altri atti vandalici si sono registrati nel cimitero, già preso di mira dai ladri l'anno passato

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Imprenditore bresciano stroncato dal Covid: lascia quattro figli

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento