San Polo: principio di incendio all'Alfa Acciai

Il rogo sarebbe divampato durante le operazioni di manutenzione, verosimilmente una saldatura, in una torre di raffreddamento che si trova nella zona centrale della fabbrica. Nessuna conseguenza grave per i carpentieri che stavano lavorando sul luogo

Un principio di incendio si è sviluppato nello stabilimento Alfa Acciai di San Polo, a Brescia, intorno alle cinque del pomeriggio. Una colonna di fumo nero si è alzata dall'interno della fabbrica rendendosi visibile anche a decine di chilometri di distanza. Secondo le prime ricostruzioni, il rogo sarebbe divampato durante le operazioni di manutenzione, verosimilmente una saldatura o simili, in una torre di raffreddamento che si trova nella zona centrale della fabbrica: in pratica, si tratta di una enorme vasca con un fondo di cemento, ricoperta da una struttura in vetroresina, utilizzata per convogliare il calore verso l'alto mentre circola l'acqua.

L'acciaieria, chiusa dal 5 agosto scorso, dovrebbe riaprire il 29 agosto prossimo, ma saranno solo ulteriori accertamenti a stabilire l'entità del deterioramento riportato dalla torre di raffreddamento, che sembrerebbe parecchio danneggiata, e le eventuali conseguenze anche su altri impianti: secondo quanto appreso dai Vigili del fuoco, la facciata in vetroresina sarebbe crollata e finita nella vasca di contenimento. Nessuna conseguenza grave per i carpentieri che stavano provvedendo alla manutenzione: uno di loro, lievemente ferito, avrebbe rifiutato il trasferimento in ospedale per ulteriori accertamenti ed è stato medicato sul posto. Intervenuti i vigili del fuoco, gli agenti della squadra mobile, la polizia locale e i carabinieri, con i soccorritori del 118.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schiacciati da mutuo e prestiti, due figli a carico: cancellati debiti per 267mila euro

  • Forti temporali nella notte, allerta meteo anche tra oggi e domani

  • Crolla il balcone di un condominio: appartamenti inagibili, famiglie evacuate

  • Niente norme anti-Covid, cuoco e pizzaiolo senza protezioni: chiuso ristorante

  • Parrucchiere e cliente senza mascherina, salone chiuso dalla polizia

  • Si sente male in casa, sotto gli occhi della moglie: morto storico ristoratore

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BresciaToday è in caricamento