menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rapina un ragazzino con un coltello da cucina: arrestato in poche ore

Attimi di alta tensione mercoledì a San Polo: un ragazzino di 15 anni è stato rapinato da un 18enne con un coltello da cucina. Preso dalla Polizia Locale

Era appena diventato maggiorenne: meno di un mese fa aveva festeggiato i suoi 18 anni. Giusto in tempo per finire in carcere con l'accusa di rapina: gli agenti della Polizia Locale lo hanno arrestato a poche ore dal suo efferato gesto, a San Polo, ai piedi della torre Tintoretto. Il ragazzo ha passato una notte in gattabuia ma è già tornato a casa, ai domiciliari in attesa del processo.

La vittima della violenta rapina (con tanto di coltello) è un ragazzino di 15 anni, che conosceva il suo aggressore: circostanza più che utile per portare a termine le indagini. E' stato prima minacciato e poi derubato con un coltello da cucina (ma con una lama da oltre 20 centimetri): non ha potuto fare altro che alzare le mani e consegnare il bottino.

Si trattava, in pratica, di una cassa bluetooth che si connette allo smartphone per ascoltare musica a tutto volume: il valore di mercato è di oltre 200 euro. Il 18enne, a quanto pare, l'aveva puntato da qualche giorno: mercoledì ha messo in atto il suo piano. Riuscito, per fortuna, solo per qualche ora: il rapinato, insieme ai genitori, ha subito denunciato il rapinatore. Preso prima di sera.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Ghedi: morto l'imprenditore agricolo Giovanni Chiappini, ucciso da un infarto

  • Incidenti stradali

    Auto 'vola' in un campo e si ribalta in un fossato: paura per una donna

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento