Disabile aggredito e rapinato fuori casa: aveva appena prelevato al bancomat

Rapinatori senza scrupoli: hanno aggredito alle spalle e rapinato il giovane Gianfranco, costretto su una carrozzina da due anni a causa di un incidente sul lavoro

Foto d'archivio

Aggredito e rapinato a poche decine di metri da casa. Probabilmente pedinato dai banditi, di certo scioccato per quanto accaduto: la vittima è un giovane disabile di 35 anni, Gianmarco, che ha raccontato la sua storia al Giornale di Brescia. Abita in Via Vittorio Arici a Sanpolino, in una struttura protetta di proprietà comunale: è costretto su una sedia a rotelle ormai da un paio d'anni, conseguenza di un terribile incidente sul lavoro.

L'episodio risale a qualche domenica fa, nel tardo pomeriggio. Uscito di casa per andare a far bancomat, dopo aver prelevato Gianmarco si stava dirigendo verso la sua abitazione. Era già buio, e improvvisamente è stato aggredito alle spalle: erano due uomini, e a quanto pare stranieri.

Non gli avrebbero nemmeno lasciato il tempo di fiatare: il primo lo ha bloccato alla testa, immobilizzandolo. Il secondo ha cominciato invece a rovistare qua e là, in cerca di soldi o preziosi, finché non ha trovato il marsupio dove c'erano il portafoglio e i contanti appena prelevati.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Erano gli ultimi soldi che avevo sul conto corrente, in quel periodo”, racconta ancora Gianmarco, parecchio amareggiato. E preoccupato: in zona non sarebbe la prima volta che accadono episodi criminali del genere. Ed è per questo che ha lanciato un appello, al Comune e a tutte le istituzioni: “In questa zona della città, serve maggiore attenzione”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il figlio non risponde, è a letto privo di sensi: giovane medico in fin di vita

  • Prostituzione fuori controllo, 200 escort attive, clienti anche di giorno

  • Tragico gesto estremo: giovane uomo muore suicida a 38 anni

  • Positivo al coronavirus: altra classe in quarantena, tampone per tutti i compagni

  • Scoppia la tv, la casa si riempie di fumo: donna muore tra le braccia della figlia

  • Addio a Daniela, uccisa dalla malattia: il dolore del marito e della giovane figlia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BresciaToday è in caricamento