Rubano 1 chilometro di cavi in rame, il paese rimane al buio

Nuovo blitz in notturna a San Paolo, dopo i primi raid di sabato e domenica: rubati circa 1 chilometro di cavi in rame lungo la pista ciclopedonale di Via Roma. Danni per migliaia di euro

Un paese senza luce dopo il furto di rame. A San Paolo, nella Bassa, malviventi in azione nella notte sulla tratta di pista ciclabile di Via Roma: avrebbero strappato e rubato dai lampioni e dalla linea elettrica circa 1 chilometro di cavi in rame. Lasciando ovviamente tutta la zona al buio.

Non è la prima volta che succede, anzi. L'ultimo blitz solo pochi giorni fa, tra sabato e domenica, addirittura nella via principale di accesso al paese, e poi tra le frazioni di Cremezzano e Casella. Il modus operandi sarebbe lo stesso, non si esclude si tratti di una banda di professionisti.

Il rame rende ancora bene, al mercato nero: spesso acquistato da aziende compiacenti, “girato” in Italia da ricettatori di professione. A San Paolo il terzo furto in meno di una settimana: anche stavolta un bottino da migliaia di euro.

Ad accorgersi del furto un cittadino, che avvisato subito le forze dell'ordine. La conta dei danni si fa sempre più pesante: tutta la linea andrà ripristinata.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Elezioni

    Provincia di Brescia, Comunali 2019: i primi 23 nuovi sindaci eletti

  • Cronaca

    Ciclabile verso la Valtellina: il sogno si avvera

  • Cronaca

    Baby gang in centro: 16enne colpito con un pugno al volto

  • Cronaca

    Cade in chiesa e batte la testa, gravissima una donna

I più letti della settimana

  • Professore si suicida in palestra, il corpo trovato da due studenti

  • Stroncata dalla malattia, muore madre di famiglia: il dolore di figli e marito

  • Grandine e nubifragi nel Bresciano: strade allagate, traffico nel caos

  • "Ucciso dai nipoti e messo in un sacco per far sparire il cadavere"

  • Schianto in galleria: feriti estratti dalle lamiere, strada chiusa

  • Ragazze portate d'urgenza al pronto soccorso, intanto il medico abusava di loro

Torna su
BresciaToday è in caricamento