Rubano 1 chilometro di cavi in rame, il paese rimane al buio

Nuovo blitz in notturna a San Paolo, dopo i primi raid di sabato e domenica: rubati circa 1 chilometro di cavi in rame lungo la pista ciclopedonale di Via Roma. Danni per migliaia di euro

Un paese senza luce dopo il furto di rame. A San Paolo, nella Bassa, malviventi in azione nella notte sulla tratta di pista ciclabile di Via Roma: avrebbero strappato e rubato dai lampioni e dalla linea elettrica circa 1 chilometro di cavi in rame. Lasciando ovviamente tutta la zona al buio.

Non è la prima volta che succede, anzi. L'ultimo blitz solo pochi giorni fa, tra sabato e domenica, addirittura nella via principale di accesso al paese, e poi tra le frazioni di Cremezzano e Casella. Il modus operandi sarebbe lo stesso, non si esclude si tratti di una banda di professionisti.

Il rame rende ancora bene, al mercato nero: spesso acquistato da aziende compiacenti, “girato” in Italia da ricettatori di professione. A San Paolo il terzo furto in meno di una settimana: anche stavolta un bottino da migliaia di euro.

Ad accorgersi del furto un cittadino, che avvisato subito le forze dell'ordine. La conta dei danni si fa sempre più pesante: tutta la linea andrà ripristinata.

Potrebbe interessarti

  • Sudorazione eccessiva? Ecco cos'è l'iperidrosi

  • Cosa possono bere (e cosa no) i bambini nell’età della crescita

  • Pannelli fotovoltaici a Brescia: come funzionano e quali sono i vantaggi

  • Alla scoperta del Sentiero delle Grotte, gioiello nascosto del Lago d'Iseo

I più letti della settimana

  • Nadia Toffa, al funerale c'era l'ex fidanzato: quando parlò di figli e matrimonio

  • Da un piccolo allevamento a un impero da 50 milioni: morta Elvira Crescenti

  • Ragazzo di 16 anni gravissimo dopo un tuffo: trauma spinale, rischia la paralisi

  • Bambina bresciana sparisce in spiaggia, incubo per mamma e papà

  • Lui è in gravi condizioni, rischia di morire: marito e moglie sposi in ospedale

  • Malore al volante, scende dall'auto e muore: addio a Mauro Cirimbelli

Torna su
BresciaToday è in caricamento