rotate-mobile
Giovedì, 20 Gennaio 2022
Cronaca Desenzano del Garda

San Martino: preso a pugni e rapinato mentre torna a casa dal lavoro

Brutale aggressione mentre torna a casa dal lavoro: la vittima è un ragazzo di 25 anni

Aggredito e rapinato mentre torna a casa dal lavoro: è la brutta disavventura capitata domenica sera a un ragazzo di 25 anni, dipendente di un ristorante di Sirmione, che sarebbe stato fermato nella zona della torre di San Martino della Battaglia, a Desenzano, a poche centinaia di metri dalla sua abitazione.

Sull’accaduto indagano gli agenti del Commissariato di Polizia di Desenzano: il 25enne, così pare, era a bordo dalla sua auto quando è stato fermato da un gruppetto di almeno 5 persone, che l’avrebbero prima aggredito e preso a pugni e poi rapinato dello smartphone e del portafogli.

Medicato in ospedale, è stato subito dimesso e ha sporto denuncia: sul volto tumefatto i segni delle botte ricevute. La Polizia di Stato indaga, e cerca di far luce sui lati ancora oscuri della vicenda: non è chiaro, ad esempio, se il giovane si sia fermato spontaneamente o se già conoscesse i suoi aggressori.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

San Martino: preso a pugni e rapinato mentre torna a casa dal lavoro

BresciaToday è in caricamento