Allarme epidemia, il paese di nuovo nell'incubo: "Non bevete l'acqua di casa"

Nessun caso segnalato di intossicazione, ma tanta paura a San Felice dove nel 2009 si erano ammalate più di 2000 persone tra residenti e turisti

Non si sono ancora i dati ufficiali delle ultime analisi, che risalgono al 18 giugno. “Sono in corso ulteriori accertamenti analitici, esami di biologia molecolare i cui risultati saranno resi noti nei prossimi giorni – scrive l'Ats Brescia – Si ricorda che l'acqua destinata al consumo umano di San Felice proviene dal lago di Garda, e che la contaminazione da Norovirus ha come sorgente il circuito oro-fecale. Al momento non risultano notizie di condizioni patologiche correlabili all'utilizzo delle acque in questione”.

Nessun caso dunque, ma un'ordinanza urgente “a titolo cautelativo, al fine di prevenire potenziali rischi per la salute e l'igiene pubblica”. “Siamo in contatto continuo con l'autorità sanitaria per vedere il da farsi”, ha detto il primo cittadino. E intanto in paese sono tornate le autobotti, esattamente come nove anni fa (anche se l'emergenza non è la stessa, sia chiaro).

La distribuzione dell'acqua di “riserva” avverrà in forma ininterrotta dalle 6 alle 24, tutti i giorni fino alla revoca dell'ordinanza. Il servizio di fornitura è previsto nel parcheggio di Via Dietro Castello a San Felice, a Portese nel parcheggio di Via dei Pescatori (vicino alla chiesa) e a Cisano in Via Santabona, all'angolo con Via del Convento. Gli esercizi commerciali e turistici, previa richiesta, potranno provvedere al riempimento di eventuali serbatoi privati interni.

E nell'attesa di una qualche novità, monta inevitabile anche la polemica. “Già a novembre era stata rilevato il Norovirus – dicono Simone Bocchio e Simone Zuin della minoranza di Idee in Comune – poi smentita dalle controanalisi, ma abbiamo ricevuto solo risposte sommarie, quasi a voler nascondere il problema. E oggi sembra che nove anni siano passati inutilmente: qua la responsabilità non è solo del gestore, ma anche politica”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lo schianto col tir, poi l'inferno: manager d'azienda muore carbonizzato nella sua auto

  • Fine settimana in Franciacorta per Belen Rodriguez e Stefano De Martino

  • Auto sbatte contro il guard rail e si ribalta: morto un bambino, ferite due ragazzine

  • Infarto nel parcheggio dell'ospedale: morto ex preside e sindaco bresciano

  • 13enne ruba 9mila euro in casa propria, poi subisce la rapina da due amici

  • Malore fatale: prematuro addio al commercialista Francesco Bonomelli

Torna su
BresciaToday è in caricamento