Cronaca

Ragazzo si tuffa nel lago, risale coperto di bolle (e tanto prurito)

Primo caso dell'anno al porto di Portese, a San Felice del Benaco: un tuffo innocuo al porto si trasforma in un piccolo incubo fatto di bolle e prurito

Foto di repertorio

Bolle e prurito per i bagnanti del Garda: proprio all'avvio della stagione turista torna l'incubo della dermatite causata dalle deiezioni dei volatili, e che provoca appunto piccole ma vistose macchie e soprattutto un fastidioso prurito. Il primo caso dell'anno è stato segnalato a San Felice: lo scrive il Giornale di Brescia.

Il tuffo innocente di un ragazzo al lago, al porto di Portese: ma non appena uscito dall'acqua ecco immediati gli effetti della dermatite cosiddetta “del bagnante”. Prurito, fastidio e un po' di rabbia: tanto che è il padre del ragazzo a documentare i “segni” della dermatite sul corpo del figlio, con uno scatto di smartphone.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ragazzo si tuffa nel lago, risale coperto di bolle (e tanto prurito)

BresciaToday è in caricamento