Sabato, 25 Settembre 2021
Cronaca San Felice del Benaco

L'ultimo saluto alla moglie, poi la tragedia: trovato morto nel lago

L'uomo è stato trovato privo di sensi in acqua da un ragazzino di 16 anni

Era un volto noto, ogni estate veniva in vacanza  e amava nuotare nelle acque del lago di Garda: un uomo di 79 anni, residente a Milano, ha accusato un malore ed è deceduto ieri, giovedì 19 agosto, mentre faceva il bagno a Portese, nel territorio di San Felice del Benaco.

Erano circa le 17 : l’uomo ha detto alla moglie che si sarebbe allontanato per andare a fare una nuotata, all’interno delle boe rosse che delimitano la balneazione. Ad accorgersi di quanto stesse succedendo, è stato un ragazzino di 16 anni che stava facendo snorkeling nelle acque antistanti la spiaggia. Con la maschera stava ispezionando i fondali, quando ha visto il 79enne privo di sensi ad una distanza di 10 metri dalla riva. Impaurito, il giovane è uscito dall’acqua e immediatamente ha gridato aiuto: sul posto si è precipitata la Guardia Costiera di Salò, che ha recuperato il corpo dell’uomo che non dava segni di vita. I sanitari del 118 hanno provato a rianimarlo, ma purtroppo non c’è stato nulla da fare.

Presenti sul posto anche i Carabinieri della Compagnia di Salò e la Polizia Locale del Comune di San Felice del Benaco.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'ultimo saluto alla moglie, poi la tragedia: trovato morto nel lago

BresciaToday è in caricamento