rotate-mobile
Giovedì, 2 Febbraio 2023
Cronaca San Felice del Benaco / Via Boschette

Parte un colpo dal fucile, padre uccide la figlia di 15 anni

Aperto un fascicolo per omicidio colposo. Nessun dubbio sulla natura accidentale del colpo

In compagnia di alcuni parenti, stava mostrando il fucile quando all'improvviso è partito un colpo: sulla traiettoria c'era la figlia Viola, che è morta all'istante. La tragedia si è consumata ieri attorno alle 16:30 nell'abitazione di Roberto Balzaretti, in via Boschette a Portese, frazione di San Felice al confine con Salò. 

Proprio mentre, nel pomeriggio di ieri, è stata diffusa la notizia del decesso di Larissa David, la studentessa di 15 anni spirata dopo cinque giorni di agonia in ospedale, dopo essere stata investita da un furgoncino, dall'altra parte della provincia un'altra ragazzina della stessa età moriva tra le grida disperate del padre e dei parenti. Tra questi anche il fratello di Viola, di 12 anni, che è stato tra i primi a correre fuori dall'abitazione per chiamare aiuto, con i vestiti sporchi del sangue della sorella.  

Giunti nell'abitazione i soccorsi, l'automedica e un'ambulanza dei Volontari del Garda, non hanno potuto fare altro che constatare la morte di Viola Balzaretti. Mentre Roberto Balzaretti veniva condotto in caserma gli uomini della Sis, sezione investigativa scientifica dei Carabinieri, accompagnati dal pm Francesco Carlo Milanesi, hanno effettuato un sopralluogo sul luogo dove è avvenuta la tragedia. Il fucile dal quale è stato esploso il colpo è stato messo sotto sequestro. Al momento non ci sarebbe alcun dubbio sulla natura accidentale di quanto accaduto. La salma della 15enne è stata portata in obitorio all'ospedale Civile di Brescia, in attesa degli accertamenti medico-legali.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parte un colpo dal fucile, padre uccide la figlia di 15 anni

BresciaToday è in caricamento