A San Felice del Benaco il pane sospeso per i bisognosi

Dopo il caffè sospeso di partenopea memoria a San Felice del Benaco, sul lago di Garda, la curiosa iniziativa di una forneria del centro: offerta libera, e pane poi donato ai bisognosi del paese

Le organizzatrici dell'iniziativa gardesana del pane sospeso

Il pane sospeso di San Felice del Benaco. Un’usanza nuova ma ispirata ad un’antica tradizione, perlopiù partenopea: il caffè sospeso, quel caffè lasciato pagato e che rimane, appunto, in sospeso, di modo che il bisognoso di passaggio possa godersi un caffè offerto, anche a ‘distanza’.

In pieno centro a San Felice da qualche giorno di sospeso c’è anche il pane. Nella forneria di piazza Municipio è possibile infatti lasciare qualche spicciolo, anche pochi centesimi, come offerta in divenire: quando la ‘quota’ è raggiunta sarà possibile ‘regalare’ un sacchetto di pane alle famiglie in difficoltà.

L’iniziativa, realizzata su spinta dell’associazione San Felice più Felice, ha già raccolto parecchie adesioni. In tempo di crisi, in effetti, un po’ di solidarietà non fa mai male.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La nuova star della dieta? Un nutrizionista bresciano: "Ecco il mio metodo"

  • Tutta la Lombardia zona rossa fino al 27 novembre: poi cosa succede

  • Tutte le regioni zona gialla a dicembre, ma si va verso il divieto di spostamento

  • Massimo Boldi: il negazionista Covid testimonial del nuovo spot di Regione Lombardia

  • Barista fa sesso con un imprenditore, resta incinta e perde il bimbo: "Dammi 60mila euro"

  • Tragedia in paese: giovane uomo si chiude in garage e si toglie la vita

Torna su
BresciaToday è in caricamento