Venerdì, 15 Ottobre 2021
Cronaca Centro / Via San Faustino

Ragazzo in fin di vita, il cane abbaia allo sfinimento per chiedere aiuto

Salvato non solo dai carabinieri e dai sanitari, ma anche dal suo cane: un meticcio di taglia media che ha abbaiato a lungo per avvisare i vicini del malessere del suo padrone

Quel che si dice un vero amico a quattro zampe: stavolta ha salvato la vita al suo padrone. Il cane abbaiava, abbaiava e ancora abbaiava: lo hanno sentito bene anche i vicini di casa, in Via San Faustino a Brescia, che hanno chiamato i carabinieri per capire cosa stesse succedendo. I militari sono intervenuti in loco per “sedare” quello che a prima vista appariva come un disturbo alla quiete pubblica.

Sono arrivati sotto casa: il cane abbaiava forte al primo piano della palazzina in pieno centro, dove le luci erano accese – nonostante fosse chiaro, sabato mattina – ed era accesa pure la musica. Ma al citofono non rispondeva nessuno, né tanto meno alla porta.

In quel momento è stata allertata un'ambulanza, e si è cominciato a temere per un'emergenza sanitaria. Così purtroppo è stato: i militari si sono arrampicati sulla grondaia per riuscire ad entrare dalla finestra, che appunto era aperta.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ragazzo in fin di vita, il cane abbaia allo sfinimento per chiedere aiuto

BresciaToday è in caricamento