Una bottiglia rotta come fosse una lama: ragazzo aggredito alle spalle senza motivo

Un'aggressione incredibile e senza apparente motivo: un ragazzo di 21 anni è stato ricoverato in ospedale dopo essere stato ferito con un coccio di bottiglia

Era in compagnia di un gruppetto di amici quando è stato aggredito, all'improvviso e senza apparente motivo: colpito alle spalle da un coccio di bottiglia, che gli ha procurato una vistosa ferita. La vittima dell'aggressione, un ragazzo di 21 anni di origini straniere, è stato trasferito in codice verde al Civile, trasportato in ospedale da un'ambulanza della Croce Bianca. A causa del taglio subito, perdeva molto sangue: per lunghi attimi si è temuto il peggio, e per questo l'allarme è stato lanciato in codice rosso.

Tutto è successo in Via San Faustino poco prima delle 19.30: sull'accaduto indagano i carabinieri. I militari sono sulle tracce dell'aggressore: stando alla ricostruzione effettuata dai testimoni della scena, oltre che della vittima, si tratterebbe di un giovane di origini nordafricane, a quanto pare completamente ubriaco.

Per capirci: era a torso nudo nonostante il buio, e nonostante i dieci gradi (o poco più) della sera di Halloween. Dopo aver colpito il ragazzo è scappato a piedi, facendo perdere le sue tracce. Come detto, è ancora ignoto il motivo della violenza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Operai al cimitero: la bara scivola, si rompe e fuoriesce la salma

  • Troppa nebbia, esce di strada e finisce nel canale: muore annegato nella sua auto

  • Ragazza di 16 anni in ospedale: "E' lo stesso Meningococco di Veronica"

  • Tragedia avvolta nel mistero: cadavere trovato in autostrada, lungo la corsia di sorpasso

  • Un paese fantasma: chiude l'ultimo negozio, a rischio anche l'unico bar

  • Dramma in una cascina: trovato morto uomo di 56 anni

Torna su
BresciaToday è in caricamento