Cronaca Manerba del Garda

Dramma tra le mura di casa: ragazzo trovato morto a 20 anni

La tragedia si è consumata sabato nella sua casa a Manerba del Garda: in paese tutti lo conoscevano per la sua grande passione per il Basket

Aveva 20 anni, Samuele Freddi, morto a causa di un malore sabato 31 luglio all’interno della sua abitazione in via Cantarane a Manerba del Garda, in località Balbiana. Samuele era figlio del noto pittore Francesco e di Paola Tonoli. Tutta la comunità del paese della Valtenesi ne piange la scomparsa.

La tragedia si è consumata nel giro di pochi secondi: Samuele si è sentito male all’improvviso, immediatamente sono stati allertati i soccorsi ed è atterrata l’eliambulanza. Nonostante i numerosi tentatiti di rianimarlo purtroppo non c’è stato nulla da fare, il ragazzo è deceduto poco dopo per un arresto cardiocircolatorio. Resta ancora da capire cosa abbia portato al tragico evento, forse un trauma cranico provocato da una caduta poche ore prima. I rilievi del caso sono stati affidati ai carabinieri di Salò: nelle prossime ore l’autopsia chiarirà le cause che hanno portato al decesso.

Samuele aveva appena compiuto 20 anni, era conosciuto in paese per la sua passione per il basket, che giocava a livello amatoriale. Tanti i messaggi di vicinanza alla famiglia per la terribile perdita.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dramma tra le mura di casa: ragazzo trovato morto a 20 anni

BresciaToday è in caricamento