Venerdì, 14 Maggio 2021
Cronaca

Capriolo cade nel Sebino, il salvataggio è da applausi

Un giovane ungulato è caduto nelle acque del lago d'Iseo. Per nulla semplice il recupero e la messa in sicurezza

Fonte: "Sebino Kite School"

Un giovane esemplare di capriolo che nuotava annaspando a 200 metri dalla riva, al largo di Predore. Sembra strano, ma è questa la scena che hanno visto con i loro occhi istruttore e allievi della "Sebino Kite School", l'accademia di kite surf con sede a Marone, sul lago d'Iseo. 

Le foto, molto suggestive, del salvataggio sono state pubblicate sulla pagina Facebook della scuola. Il tutto è avvenuto nella mattina di ieri, mentre gli allievi si stavano esercitando. Non è stato per nulla semplice recuperare l'animale, come è raccontato dal Giornale di Brescia, bloccato una prima volta solo grazie al fatto che è stato indirizzato contro la scogliera, e lì finalmente messo sulla terraferma. Il capriolo però è ricaduto in acqua. 

Catturato una seconda volta, è stato legato alle zampe con una fune, e poi issato sul gommone. Avvicinata l'imbarcazione alla riva, è stato posizionato nei pressi della pista ciclabile, dove l'animale spaventato è rimasto fermo per alcuni minuti, fino a trovare il coraggio per alzarsi e scappare via. Un plauso agli istruttori e agli allievi della "Sebino Kite School". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Capriolo cade nel Sebino, il salvataggio è da applausi

BresciaToday è in caricamento