Si tuffa nell’acqua bassa, ragazzo di 16 anni rianimato in spiaggia

L'incidente alle Tavine di Salò. Il giovane è stato ricoverato all'ospedale di Gavardo

Fonte: Tuttogarda.it

Attimi di vero panico sabato pomeriggio alle Tavine di Salò, dove - attorno alle 15 - un 16enne di Gavardo è rimasto privo di sensi dopo essersi tuffato di testa da un pontile, battendo con violenza contro il fondale.

Il giovane è stato subito portato a riva dagli altri bagnanti, dove è stato rianimato da un medico. E’ stato quindi caricato su ambulanza e portato all’ospedale di Gavardo: ha riportato un forte trauma, ma non è in pericolo di vita. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Resta comunque lo spavento per la brutta disavventura, che avrebbe potuto aver conseguenze ben peggiori: lo scorso weekend, un ragazzo di 18 anni ha battuto la testa tuffandosi in una piscina privata e ora rischia danni permanenti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si sente male nel suo locale, ristoratore bresciano muore mentre sta lavorando

  • Travolta in allenamento, è morta Roberta Agosti: era la compagna di Marco Velo

  • Esce a buttare lo sporco e non torna: scomparsa giovane mamma bresciana

  • Bimba travolta e uccisa sulle strisce: l'automobilista si è costituito

  • Intrappolato nel sottopasso, ragazzo di 30 anni rischia di annegare in auto

  • Animatore del grest positivo al coronavirus, bambini e ragazzi in isolamento

Torna su
BresciaToday è in caricamento