Incendio in una palazzina, madre e i suoi tre bambini salvati dai vicini

Le fiamme sono divampate domenica mattina verso le 5.30 in un appartamento in via Pietre Rosse a Salò. A salvare la madre e i tre suoi bambini due vicini di casa. In tutto sono rimaste intossicate otto persone

Otto persone, tra cui tre bambini, sono stati ricoverati all'ospedale per intossicazione da fumo dopo essere stati salvati dall'incendio della palazzina in cui abitavano a Salò.



In aiuto dei tre bambini e la loro madre, bloccati, terrorizzati dalle fiamme, su un terrazzino, è arrivato un carabiniere vicino di casa, Aberto Riccioni, e suo fratello.

Le fiamme si sono sviluppate intorno alle 5.30 in un appartamento di una palazzina di via Pietre rosse e il fumo ha rapidamente invaso anche altre due abitazioni dello stesso stabile. Sul posto i vigili del fuoco di Salò.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Una famiglia distrutta dal Coronavirus: in 20 giorni sono morti tre fratelli

  • Addio a mamma Susanna, caporeparto: il supermercato ha chiuso per lutto

  • Brescia sprofonda di nuovo nell’incubo: 315 nuovi casi e 57 morti in 24 ore

  • Ingerisce una batteria e rimane soffocata: morta bimba di tre anni

  • Coronavirus in provincia di Brescia: morti e contagi Comune per Comune | 5 aprile 2020

  • Coronavirus, cresce la mobilità in Lombardia: "Si spostano decine di migliaia di persone"

Torna su
BresciaToday è in caricamento