Cronaca Via Tavine

Salò: morto il sub Nicola Giovannelli, 38enne di Castiglione

L'uomo è stato stroncato da un malore mentre si preparava ad un'immersione dopo aver pranzato. Originario di Castiglione delle Stiviere, ma residente a Casaloldo, lavorava come biologo in un'industria cosmetica

I soccorsi al lido di Salò

Il suo cuore ha smesso di battere sulla spiaggia del lido di Salò, all'altezza di via Tavine, nonostante i ripetuti tentativi di rianimazione. Il sub Nicola Giovannelli, 38enne di Castiglione delle Stiviere (ma residente a Casaloldo), è morto sabato pomeriggio verso le 13:30, mentre si stava preparando a immergersi nel lago assieme ad alcuni amici.

L'uomo, biologo di un'industria cosmetica, aveva trascorso l'intera mattinata in una lunga sessione di immersioni. Dopo la pausa pranzo, indossata nuovamente la tuta, si è sentito male prima ancora di immergersi completamente.

Si trovava infatti sul bagnasciuga quando un arresto cardiaco lo ha strappato per sempre alla vita: verso le 15:00 è arrivata la constatazione del decesso. Giovannelli aveva conseguito brevetti di massimo livello. Era, a tutti gli effetti, un sub espertissimo. I rilievi sono stati raccolti dagli uomini della Guardia Costiera

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Salò: morto il sub Nicola Giovannelli, 38enne di Castiglione

BresciaToday è in caricamento