rotate-mobile
Cronaca Salò

Pesanti molestie su due ragazzine: arrestato il maniaco della spiaggia

L'uomo è accusato di due episodi di violenza sessuale

I carabinieri di Salo? hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare a carico di un uomo, residente nella zona, ritenuto responsabile di due episodi di violenza sessuale.

Le indagini sono state coordinate da Benedetta Callea, sostituto procuratore della procura di Brescia, e hanno avuto inizio nel luglio di quest’anno, quando una minorenne aveva denunciato di essere stata palpeggiata da un uomo che, con una scusa, l’aveva attirata in disparte dopo averla adocchiata in una spiaggia del Garda. Riuscita a sfuggire dalle sue attenzioni, la giovane aveva subito contattato i carabinieri, i quali avevano identificato l’aggressore in breve tempo. 

Nelle ore successive al fatto, era stata raccolta d’urgenza anche la testimonianza della minore ed eseguita una perquisizione domiciliare, che aveva consentito di rinvenire materiale di interesse investigativo. L’analisi di quanto sequestrato dai militari ha permesso di attribuire al maniaco un altro episodio di violenza: si tratta di un fatto risalente all’estate del 2019, quando una ragazza, appena maggiorenne, denuncio? di essere stata vittima di pesanti approcci di natura sessuale; solo la pronta reazione, sua e dell’amica che si trovava con lei in quel momento, aveva evitato il peggio. 

L’uomo e? stato sottoposto agli arresti domiciliari, col divieto di avere contatti con persone diverse da quelle con le quali convive.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pesanti molestie su due ragazzine: arrestato il maniaco della spiaggia

BresciaToday è in caricamento