Lunedì, 14 Giugno 2021
Cronaca

Salò: minacce continue, poi cerca di strangolare la ex convivente

A finire in manette un uomo di 57 anni. Le continue minacce e vessazioni nei confronti della donna duravano dalla fine della relazione, avvenuta nel luglio 2012

Un uomo di 57 anni senza fissa dimora è stato arrestato dai carabinieri di Salò per atti persecutori. L'uomo più volte ha minacciato e molestato la sua ex convivente arrivando ad afferrarla per il collo minacciando di strangolarla.

Il 57enne si appostava sotto casa della donna, a volte entrava nell'abitazione, la tempestava di chiamate, le inviava messaggi minatori e con minacce di morte.

L'uomo era anche arrivato a mostrarle coltelli, a pedinarla e ad aggredirla. Fino a che la donna aveva denunciato quanto stava subendo ai carabinieri di Salò, raccontando che il comportamento molesto dell'ex compagno era cominciato dopo la fine della loro relazione, nel luglio 2012.


L'escalation è culminata lo scorso 19 dicembre, quando l'uomo ha raggiunto la ex sul luogo di lavoro e l'ha afferrata per il collo, minacciando di ucciderla. Il 57enne si trova ora nel carcere di Brescia.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Salò: minacce continue, poi cerca di strangolare la ex convivente

BresciaToday è in caricamento