Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Cronaca Salò

Prima gli insulti, poi prende a pugni e morde un carabiniere: arrestato ragazzo

In manette un 19enne originario della Costa d’Avorio: è accusato di resistenza, lesioni e danneggiamenti. Tutto è successo lunedì sera a Salò

Notte di follia in caserma a Salò: un giovane di 19 anni, originario della Costa d’Avorio e accompagnato al comando per problemi legati al suo permesso di soggiorno, ha aggredito, preso a pugni e pure morso alla mano il capo-equipaggio della pattuglia del Nucleo Radiomobile che l’aveva fermato solo qualche minuto prima.

L’episodio risale a lunedì sera: il 19enne era stato fermato a Salò per un controllo, e accompagnato in caserma a seguito delle prime verifiche sul suo permesso di soggiorno, non in regola. Ma una volta raggiunta la sede di Campoverde il ragazzo ha dato il peggio di sé. Un raptus di follia e violenza che gli costerà l’arresto.

Insulti e minacce, prima del morso alla mano

Ha prima insultato i militari, offendendoli e minacciandoli, e poi come detto aggredito anche il capo-equipaggio. E’ stato immobilizzato non senza fatica grazie all’intervento di altri carabinieri. Per fortuna solo lievi ferite per il militare aggredito.

Inevitabili le manette: il 19enne è stato arrestato, l’arresto convalidato con processo per direttissima, eseguito solo poche ore più tardi. In attesa della prossima udienza, per il giovane è scattato l’obbligo di presentazione alla Polizia giudiziaria. E’ accusato di resistenza a pubblico ufficiale, lesioni e danneggiamento.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Prima gli insulti, poi prende a pugni e morde un carabiniere: arrestato ragazzo

BresciaToday è in caricamento