Cronaca Piazza Sergio Bresciani

Salò: presi a sprangate i titolari di un'agenzia assicurativa

Per l’aggressore, un 77enne del paese, sono scattate le manette: dovrà rispondere di aggressione aggravata. Il pestaggio si è verificato a pochi passi dall'agenzia assicurativa gestita dalle tre vittime

SALO’. Mattinata di straordinaria follia in pieno centro. Poco dopo le 9 di mercoledì, un uomo di 79 anni, la figlia e il genero (entrambi di 47 anni) sono stati aggrediti in piazza Sergio Bresciani. 

A colpirli con una spranga di ferro è stato il vicino di casa: un uomo di 77 anni residente a Salò. L’anziano avrebbe investito una cospicua somma di denaro in un fondo assicurativo che gli era stato proposto dalle vittime, ma l’operazione non sarebbe andata a buon fine e così avrebbe deciso di vendicarsi, tendendo un agguato a pochi passi dalla loro agenzia assicurativa.

Ad assistere all'aggressione scena alcuni passanti, che hanno immediatamente allertato le forze dell’ordine. Sul posto sono giunti gli agenti della Polizia Locale, che hanno bloccato il 77enne, portandolo poi al Comando, e un’ambulanza.  

L’anziano - A.C. le iniziali - si trova agli arresti domiciliari e dovrà rispondere di aggressione aggravata. Padre, figlia e genero sono invece finiti in ospedale, a causa delle lesioni riportate nel tentativo di difendersi. Ad avere la peggio è stato il 79enne, che ha rimediato una frattura al dito della mano destra e diverse ferite al braccio, giudicate guaribili in 25 giorni. Per la 47enne, che ha riportato parecchie contusioni, la prognosi è di 8 giorni; mentre il marito è stato ferito alla fronte e se la caverà in 10 giorni. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Salò: presi a sprangate i titolari di un'agenzia assicurativa

BresciaToday è in caricamento