Assunzioni e spese extra, Sale Marasino nel mirino della Corte dei Conti

Sotto la lente della sezione regionale della Corte dei Conti le spese comunali del 2014: l'amministrazione avrebbe sforato di parecchio il tetto previsto per gli incarichi di collaborazione

La gestione economica del comune di Sale Marasino, relativa al 2014, è finita sotto la lente d'ingrandimento della Corte dei Conti. L'organo di vigilanza contesta un netto sforamento del limite di spesa per gli incarichi di collaborazione: secondo il magistrato relatore e il presidente regionale l'amministrazione 'avrebbe mancato l'obiettivo di ridurre la spesa'.

Nell'anno in questione, alla guida del comune bresciano si sono susseguite due giunte: una guidata dal Bonissoni, rimasta in carica per i primi 5 mesi, l'altra dall'attuale sindaca Zanotti. Il tetto stabilito era di 19.887 euro, mentre ne sarebbero stati spesi ben 32.299. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terribile incidente stradale: un morto, un ferito grave e 8 chilometri di coda

  • Musicista bresciano accoltellato fuori da un locale

  • Pontevico, apre nuovo supermercato ALDI: tutte le informazioni

  • Si schianta in moto, ragazzo finisce sotto un camion: è gravissimo

  • Corpo riverso sul tavolino, ragazzo bresciano trovato morto in casa

  • La fame di supermercati non si placa: nuovo punto vendita in arrivo

Torna su
BresciaToday è in caricamento