Assunzioni e spese extra, Sale Marasino nel mirino della Corte dei Conti

Sotto la lente della sezione regionale della Corte dei Conti le spese comunali del 2014: l'amministrazione avrebbe sforato di parecchio il tetto previsto per gli incarichi di collaborazione

La gestione economica del comune di Sale Marasino, relativa al 2014, è finita sotto la lente d'ingrandimento della Corte dei Conti. L'organo di vigilanza contesta un netto sforamento del limite di spesa per gli incarichi di collaborazione: secondo il magistrato relatore e il presidente regionale l'amministrazione 'avrebbe mancato l'obiettivo di ridurre la spesa'.

Nell'anno in questione, alla guida del comune bresciano si sono susseguite due giunte: una guidata dal Bonissoni, rimasta in carica per i primi 5 mesi, l'altra dall'attuale sindaca Zanotti. Il tetto stabilito era di 19.887 euro, mentre ne sarebbero stati spesi ben 32.299. 

Potrebbe interessarti

  • Come coltivare i pomodori nell’orto

  • Le 5 migliori piante antizanzare

  • Viaggio al centro della Terra nelle miniere della Valtrompia

  • Biscotto di anguilla, baguette di lumache: i migliori ristoranti bresciani per il Gambero Rosso

I più letti della settimana

  • Scomparso nel lago da tre giorni, ritrovato sano e salvo

  • Frontale in galleria: morta la moglie di un noto industriale

  • Commerciante e padre di famiglia, muore il giorno del suo compleanno

  • Fa il bagno nel lago e non torna più a riva: ricerche in corso

  • Morte di Jennifer, la donna che l’ha investita accusata di omicidio stradale

  • Stritolato dai rulli del laminatoio, operaio perde la vita in fabbrica

Torna su
BresciaToday è in caricamento