Cronaca

Giovane mamma scomparsa da tre giorni, la famiglia: "E' stata uccisa"

Ormai da sabato non si hanno notizie di Sabrina Beccalli, la giovane mamma di 39 anni che ha lasciato il figlio a casa di amici e non è più andata a riprenderlo

Sabrina Beccalli

Sono in corso in tutta la Lombardia le ricerche di Sabrina Beccalli, la giovane mamma 39enne di Crema che risulta scomparsa ormai da sabato scorso: è l'ultimo giorno in cui si sono avute notizie certe. Proprio sabato, infatti, avrebbe accompagnato il figlio di 15 anni a casa di un amico, ma non è più andato a riprenderlo. In serata la prima inquietante scoperta: nelle campagna di Vergonzana, non lontano da casa, è stata ritrovata la Fiat Panda di Sabrina, data alle fiamme.

Completamente bruciata, e al suo interno pure la carcassa di un cane (di cui ancora non si sa a chi poteva appartenere): i carabinieri avrebbero cercato di contattare la giovane donna ma senza successo. Da qui la decisione di allertare i familiari, e di allestire il campo base per le ricerche già nella giornata di domenica.

Le paure dei familiari: "E' stata uccisa"

Le operazioni proseguiranno fino a nuovo ordine. In questi primi due giorni sono già stati passati al setaccio campi, cascine, canali e altro ancora: senza successo, purtroppo. Con il passare delle ore, inevitabilmente, aumenta anche la preoccupazione. I familiari di Sabrina, in particolare, temono per la sua vita: le sorelle, come riferito da vari organi di stampa, sono convinte che sia stata uccisa.

Al momento non ci sono elementi per confutare alcuna ipotesi specifica. Gli inquirenti sono comunque al lavoro per verificare ogni pista: nel taccuino degli investigatori anche la furibonda lite (finita a coltellate, e una probabile accusa di tentato omicidio) tra due suoi ex pretendenti. Intanto si continua a cercare: la luce della speranza non si è ancora spenta.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giovane mamma scomparsa da tre giorni, la famiglia: "E' stata uccisa"

BresciaToday è in caricamento