Ragazza precipitata: ha tentato il suicidio dopo una lite col fidanzato

Risolto il giallo di quanto avvenuto a Sabbio Chiese giovedì sera, dove una donna di 31 anni è rimasta gravemente ferita, dopo essere precipitata per oltre otto metri dal cavalcavia della galleria sulla Provinciale 79. 

Non si è trattato di un incidente, ma di un tentato suicidio. La giovane è infatti salita sul parapetto dopo una lite con il fidanzato, gettandosi sulla strada sottostante, rischiando inoltre di essere falciata da un’auto di passaggio. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La 31enne è stata portata d’urgenza al Niguarda di Milano in eliambulanza. In mezzo a tanta disperazione, però, una buona notizia: a seguito delle cure mediche, le sue condizioni migliorano e non sembra più essere in pericolo di vita.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Strade sommerse da un'incredibile grandinata: servono le ruspe per liberarle

  • Lo sfogo dell'infermiera: "Il mio sangue coagula come quello di un vecchietto allettato"

  • Tragedia in azienda: operaio bresciano si toglie la vita

  • Violenta rissa, ragazzino picchiato e lasciato ferito in mezzo alla strada

  • Coronavirus, negativo al tampone poi la ricaduta: è morto Alberto Inversini

  • La ex del fratello 'pippa' 1.200 euro di cocaina e non paga: minacce e arresto

Torna su
BresciaToday è in caricamento