Giardino di marijuana in casa: una coppia nei guai

Canapa, marijuana e tutti gli strumenti per coltivazione e utilizzo, arrestata una coppia e una terza persona.

Da tempo i carabinieri li tenevano d'occhio e, quando i sospetti sono diventati qualcosa di più, sono entrati in azione. Un uomo e una donna della Valsabbia, e una terza persona a loro collegata, sono finiti agli arresti e sono stati processati per direttissima, con il giudice che ha disposto l’obbligo di presentazione presso gli uffici della Polizia Giudiziaria.

A condurre l'operazione sono stati i carabinieri di Sabbio Chiese, coadiuvati da un’unità cinofila antidroga del Nucleo di Orio al Serio. L'arresto è avvenuto nella mattina di ieri, sabato 13 ottobre. Nell’abitazione della coppia sono stati trovati, e sequestrati, circa 300 grammi di marijuana, due piante di canapa indiana con infiorescenza all’interno dii vasi, una pianta di canapa indiana già essiccata, uno sminuzzatore "grinder" e una lampada per l'essiccatoio. 

Una successiva perquisizione presso il domicilio di una terza persona, legata ai due, ha permesso ai militari di sequestrare altre tre piante di canapa indiana con infiorescenza, una pianta di canapa indiana essiccata e altri cinque grammi di marijuana. 
Polizia Giudiziaria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ragazza grave in ospedale per un'infezione: un altro caso dopo Veronica?

  • Operai al cimitero: la bara scivola, si rompe e fuoriesce la salma

  • La testa schiacciata tra la gru e il tetto: così è morto Antonio, padre di tre figli

  • Il dramma di Veronica: uccisa a 19 anni da una meningite fulminante

  • Terribile schianto sulla Statale: Paolo non ce l'ha fatta, è morto in ospedale

  • Giovane padre ucciso dalla malattia: "Te ne sei andato troppo presto, proteggici da lassù"

Torna su
BresciaToday è in caricamento