Trovato a dormire in auto: i carabinieri prima lo svegliano, poi lo arrestano

Un pisolino notturno che potrebbe costargli molto caro: arrestato a Sabbio Chiese un 30enne residente in paese e già noto alle forze dell'ordine. In casa nascondeva circa 100 grammi di hashish

Foto di repertorio

Si addormenta in macchina, viene arrestato per possesso di droga. E' successo a Sabbio Chiese: in manette un ragazzo di 30 anni che abita in paese, e già noto alle forze dell'ordine per reati in merito di stupefacenti. Proprio i suoi precedenti hanno fatto scattare una perquisizione più approfondita, anche al suo domicilio.

In casa nascondeva un “panetto” da circa un centinaio di grammi di hashish: visti i precedenti, appunto, per lui sono scattate le manette. La curiosa premessa: è stato beccato dai carabinieri nella tarda notte di sabato mentre dormiva nella sua automobile.

I militari hanno bussato al finestrino, lo hanno svegliato e riconosciuto: dalla prima perquisizione sono stati recuperati pochi grammi di sostanza stupefacente. Ma nella seconda, in casa, è stato invece trovato il panetto che ha fatto poi scattare le manette.

Rimane il dubbio sul perché stesse dormendo in macchina, a poche centinaia di metri da casa. Forse troppo stanco, forse troppo “fatto”: di certo quel pisolino notturno gli costerà molto caro. Al momento il giovane è ai domiciliari, in attesa di processo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Baci alla ragazza, finisce a processo: "Non sapevo avesse appena 12 anni"

  • Nipote 43enne muore dieci giorni dopo la zia: lavoravano nello stesso negozio

  • La tragica fine di Francesca: picchiata e strangolata al parco pubblico

  • "L'ha massacrata a mani nude, poi è andato al bar": il killer è appena diventato papà

  • Malore al bar: si accascia a terra e muore sotto gli occhi di barista e clienti

  • Le lacrime per mamma Laura, stroncata da un tumore a soli 38 anni

Torna su
BresciaToday è in caricamento