Incinta, accompagnata da un ragazzo, viene sorpresa a rubare nelle case

Grazie alla segnalazione di una cittadina, carabinieri e Polizia locale hanno arrestato una donna e il suo giovane complice

Arnesi per lo scasso, denaro contante, gioielli e profumi di marca, il tutto nascosto sotto gli abiti: una donna rom di 22 anni, in stato di gravidanza, e un "collega" di soli 16 anni, sono stati bloccati dai carabinieri e dalla Polizia locale di Rovato a seguito di un furto in un'abitazione di via Martinengo. 

A lanciare l'allarme che ha messo sulle tracce dei ladri gli agenti è stata una cittadina, insospettita dal comportamento della coppia che è stata vista suonare ai campanelli di molte abitazioni. Una pattuglia della Locale si è immediatamente messa in strada, alla ricerca dei due, intercettati poco dopo. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sotto gli abiti c'erano il bottino di un ricco colpo (il proprietario ha trovato la casa a soqquadro) e gli arnesi tipici dello scasso. I due sono già finiti davanti al giudice: per il 16enne si sono aperte le porte del carcere, per la donna incinta è scattato il divieto di ingresso su tutto il territorio provinciale. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, primo focolaio bresciano: positivi 15 ragazzi, sono tutti in isolamento

  • Tragico schianto sulla 45bis: auto schiacciata da un camion, morto il conducente

  • Tetti distrutti, auto schiacciate dagli alberi: i 20 minuti d'inferno della tempesta

  • Cadavere in montagna: risolto il 'mistero' dell'escursionista trovato morto

  • Padre di famiglia cerca una prostituta ma si trova a letto con un trans, rissa nel residence

  • Un bimbo si sente male, al grest di paese un sospetto caso di coronavirus

Torna su
BresciaToday è in caricamento