Incinta, accompagnata da un ragazzo, viene sorpresa a rubare nelle case

Grazie alla segnalazione di una cittadina, carabinieri e Polizia locale hanno arrestato una donna e il suo giovane complice

Arnesi per lo scasso, denaro contante, gioielli e profumi di marca, il tutto nascosto sotto gli abiti: una donna rom di 22 anni, in stato di gravidanza, e un "collega" di soli 16 anni, sono stati bloccati dai carabinieri e dalla Polizia locale di Rovato a seguito di un furto in un'abitazione di via Martinengo. 

A lanciare l'allarme che ha messo sulle tracce dei ladri gli agenti è stata una cittadina, insospettita dal comportamento della coppia che è stata vista suonare ai campanelli di molte abitazioni. Una pattuglia della Locale si è immediatamente messa in strada, alla ricerca dei due, intercettati poco dopo. 

Sotto gli abiti c'erano il bottino di un ricco colpo (il proprietario ha trovato la casa a soqquadro) e gli arnesi tipici dello scasso. I due sono già finiti davanti al giudice: per il 16enne si sono aperte le porte del carcere, per la donna incinta è scattato il divieto di ingresso su tutto il territorio provinciale. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ragazza grave in ospedale per un'infezione: un altro caso dopo Veronica?

  • Investita nel parcheggio del centro commerciale: donna muore sul colpo

  • La testa schiacciata tra la gru e il tetto: così è morto Antonio, padre di tre figli

  • Mara è stata uccisa di notte tra i campi, come il padre nel '93

  • Notte di paura: si trova un orso davanti e lo travolge con l'auto

  • Cane rinchiuso per mesi al buio: era costretto a vivere tra feci e urine

Torna su
BresciaToday è in caricamento