Truffa delle monetine a Rovato, donna derubata nel parcheggio

La vecchia truffa delle monetine colpisce ancora: vittima del raggiro una donna di Rovato, distratta mentre si trovava nel parcheggio di un centro commerciale, derubata di soldi e documenti

Una truffa vecchia come il mondo ma che purtroppo continua a ‘mietere’ vittime. L’ultima in ordine di tempo una donna residente a Rovato, truffata in pieno giorno in uscita da un centro commerciale alla vigilia di Pasqua.

Sabato mattina, al Girandola di Rovato. La donna è appena rientrata in macchina, ha caricato le borse della spesa, ha appoggiato la sua borsetto sul sedile anteriore del passeggero. In quel momento viene fermata da un uomo, che le bussa gentilmente al finestrino.

Vestito bene e molto cortese, a prima vista uno di cui si può fidare. Invece è il ‘solito’ truffatore: fa credere alla donna di aver perso qualche monetina, prima di salire in macchina. E in effetti per terra qualche moneta c’è. La donna ringrazia, scende dall’auto per recuperare quelli che crede siano i suoi soldi.

Il truffatore ha così tutto il tempo per sgraffignare la borsetta per qualche attimo incustodita, e poi scappare rapidamente nel parcheggio, tra le auto. Al suo interno un po’ di contanti, carte e documenti, perfino le chiavi di casa. Indagano i Carabinieri. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia in paese: giovane uomo si chiude in garage e si toglie la vita

  • Maestra positiva al Covid: "Dolori allucinanti, anche alla testa. Ho temuto d'essere morta"

  • Lago d'Iseo: le storie e i segreti dell'Isola di Loreto in onda su Italia Uno

  • Giovane mamma uccisa dal cancro: lascia nel dolore marito e due figli

  • Ubriaco, cerca di fermare le auto in transito: ragazzo travolto e ucciso

  • Positivo al Covid e dimesso: "L'ospedale mi ha detto di tornare a casa in autobus"

Torna su
BresciaToday è in caricamento