Giovedì, 21 Ottobre 2021
Cronaca Rovato

Ha dispensato sorrisi e caramelle all'oratorio: è morto 'Stringa', storico volontario

Gianfausto Verzeletti, per tutti 'Stringa' si è spento nei giorni scorsi. A Rovato lo conoscevano tutti: per tantissimi anni è stato dietro il bancone del bar dell'oratorio San Giovanni Bosco

Il suo sorriso è impresso nella memoria di generazioni di rovatesi cresciute all'oratorio San Giovanni Bosco, alle quali lui dispensava caramelle e dolci. Tutta Rovato piange la scomparsa di Gianfausto Verzeletti, per tutti 'Stringa': storico volontario dell'oratorio, se n'è andato nei giorni scorsi in un letto della Fondazione Don Gnocchi, dove si trovava da qualche tempo.

Aveva 74 anni, la maggior parte dei quali trascorsi in oratorio, accompagnando, tra una bibita e un sacchetto di caramelle, generazioni di rovatesi. In tanti hanno voluto ricordarlo con un messaggio sui social, primo tra tanti Don Valerio Mazzotti.

"Per me che lo vedevo fin da bambina è stato  il sinonimo di oratorio", scrive Sonia.  "Ha sempre aiutato tutti", ricorda Luciana. "Un altro pezzo di storia rovatese che se ne va" è il commento di Daniele.

In paese lo ricordano proprio per la disponibilità e la sua generosità che non conosceva confini. Lascia nel dolore il figlio Gianluca, la mamma Giuseppina, e i fratelli Giuseppe e Fatma. L'ultimo saluto sabato, alle 15, nella chiesa di Santa Maria Assunta.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ha dispensato sorrisi e caramelle all'oratorio: è morto 'Stringa', storico volontario

BresciaToday è in caricamento